[1] Vai direttamente ai contenuti
AttivitàSegnala la pagina ad un amicoStampa la pagina

Le attività svolte dal Centro

RAPPORTO ANNUALE DELLE ATTIVITÀ 2009

1. collezione in vivo delle cultivar di Olea europaea della Sardegna;
2. campi sperimentali per la produzione di sementi di foraggiere spontanee (in collaborazione con il Centro pascoli del CNR);
3. orto didattico delle specie ortive;
4. collezione di germoplasma delle specie ortive della Sardegna;
5. Sono in atto una serie di iniziative per la duplicazione delle collezioni delle cultivar di fruttiferi della Sardegna e dei microrganismi (vedi oltre).

ATTIVITÀ SVOLTA DAL CENTRO NEL PERIODO 2009 (INCL. 2008)
I laboratori
La prof. Giovanna Attene è responsabile dei laboratori del Centro e nel 2009 ha curato la messa in funzione di alcuni strumenti e le attività di seguito specificate.
Messa in funzione della cella a -20°C per la conservazione dei campioni di lungo periodo delle accessioni collezionate (e.g. semi). Il sig. Piga (tecnico del DiSAGEVA) ha messo in funzione il quadro elettrico e la relativa scheda, mentre il frigorista ha caricato il gas idoneo. In tale cella sono state trasferite le collezioni di germoplasma di tutte le leguminose da granella e di tutte le specie ortive reperite in Sardegna a partire dal 2003.
Nel corso della primavera-estate, con la collaborazione della dr.ssa Rodriguez è stato allestito l?orto didattico. Sono state dapprima eseguite le semine in plateau per la produzione delle piantine, successivamente, tra fine aprile e primi di maggio è avvenuto il trapianto in campo. Complessivamente sono state impiantate circa 10 - 15 piante di 20 accessioni appartenenti a 12 specie diverse.
Pubblicazione del volume: "Risorse genetiche di fagiolo comune della Sardegna", autori: Giovanna Attene, Simonetta Angioi, Domenico Rau, Monica Rodriguez. La ricerca è stata eseguita con i contributi di diversi progetti, due dei quali afferenti al CBV e concessi dalla Fondazione Banco di Sardegna e dalla Regione Autonoma della Sardegna, (responsabile scientifico G. Attene).

La collezione microbica
La sezione di Microbiologia possiede una nutrita Collezione di microrganismi isolati da campioni di origine alimentare e ambientale, provenienti da numerosi siti della Sardegna. Questa collezione è una delle poche presenti in Italia, insieme a quella nota dell'Università di Perugia. Annualmente molti produttori di prodotti alimentari e agricoltori si rivolgono alla Sezione per avere lo starter selezionato adatto. Infatti i laboratori della Sezione svolgono analisi di identificazione e caratterizzazione classica e molecolare, biochimica e fisiologica di ceppi in corso di selezione.
Attualmente la Sezione in accordo con la Direzione del Centro, sotto la responsabilità della Prof. M. Budroni, ha in corso la duplicazione e il trasferimento di una copia della Collezione Microbica presso i laboratori di Surigheddu. In particolare, tutti i ceppi di lievito saranno duplicati su piastra, controllati al microscopio e successivamente congelati in glicerolo al 40%.
La Sezione manterrà la proprietà della Collezione e stipulerà una convenzione con il Centro di Biodiversità, e ha necessità di formare un ricercatore che sia in grado di mantenere e curare la Collezione presso il Centro di Biodiversità.
Il Centro di Biodiversità ospita, inoltre, una vasta collezione di isolati di Trichoderma spp. e di Fusarium spp. reperiti da diversi suoli della Sardegna nel corso di recenti studi condotti in seno al gruppo del Prof. Q. Migheli (Migheli et al., 2009, Environmental Microbiology 11: 35-46; Scherm et al., 2009, Current Genetics 55: 81-91; Balmas et al. 2010, Mycologia, in stampa).

Pubblicazione del volume Risorse genetiche di specie ortive della Sardegna, autori Prof. Giovanna Attene e Dott.ssa Monica Rodriguez.
Il volume, ampiamente illustrato, tratta delle principali specie ortive della Sardegna con particolare riferimento alla cultivar autoctone, con una esauriente descrizione delle specie con la loro origine, distribuzione, caratteristiche botaniche, aspetti colturali, caratteristiche del prodotto, biodiversità e miglioramento genetico. Ogni specie è corredata inoltre di una ricca bibliografia.

18-19-20 Settembre 2008
Convegno internazionale in previsione del G8
Biodiversity, Desertification, Water, Food and Human Rights - An International Meeting of Knowledge, Experiencies and Testimonies

19 maggio 2009
Convegno sugli olivi monumentali,
Il Convegno dal titolo "Gli olivi monumentali: patrimonio genetico, ambientale e storico del Mediterraneo"

22 - 24 maggio 2009
Aula magna dell'Università
Convegno: Specie esotiche invasive nel Sistema Sardo-Corso
Espèces exotiques envahissantes dans le système Cyrno-Sarde
Il convegno sulle specie esotiche invasive nel sistema sardo-corso si è svolto in occasione del International Day for Biological Diversity - Biodiversity and Invasive Alien Species di Agraria che si è svolto in contemporanea a Sassari e che il Centro ha sponsorizzato trattandosi di una iniziativa strettamente legata alle finalità del Centro.

6-10 Ottobre 2009
Surigheddu,
1° Corso di Iconografia botanica - Una rappresentazione della Biodiversità

2-4 Ottobre 2009
Convegno su Flora della Sardegna tra tradizione e prospettiva

Legge Regionale 7 agosto 2007, n. 7: "Promozione della ricerca scientifica e dell'innovazione tecnologica in Sardegna"
Borse di studio per Giovani ricercatori
Nome del progetto

1. Studio e analisi della variabilita genetica nelle specie endemiche di interesse officinale della Sardegna. (Dr. Sara Melito, Tutors Proff. I. Camarda, Prof. A. Porceddu). Finanziato 2009.
2. Dinamica evolutiva dei boschi di corbezzolo (Arbutus unedo L.) e potenzialità economica in Sardegna (Dr. Vitale Deiana, Tutor Prof. I. Camarda). Finanziato nel 2010.
3. Caratterizzazione di germoplasma locale sardo di pomodoro (Solanum lycopersicum L.) attraverso l'analisi della diversità e della struttura genetica e lo studio di associazione tra marcatori molecolari e tratti d'interesse agronomico. (Dr. Monica Rodriguez, Tutor Prof. G. Attene). Finanziato nel 2010.

Ricerca di base
Biodiversità degli alberi monumentali della Sardegna (Responsabile Ignazio Camarda)

Borse di studio/ricerca
Borsa di Rientro Master & Back
1. Analisi della diversità genetica attraverso l'uso di marcatori
molecolari e fenotipici al fine di caratterizzare e valorizzare il
germoplasma locale sardo di specie di interesse agrario (Dott.ssa M. Rodriguez, Tutor Prof. G. Attene)
Durante il 2009 sono state assegnate n. 2 Borse di studio di 6 mesi, in corso di svolgimento avente per oggetto:
1. Indagine floristica delle specie erbacee ed arbustive presenti nel Centro di Surigheddu per la produzione di fieno biologico (Dott.ssa Gabriella Vacca, Tutor Prof. I. Camarda);
2. Sulla duplicazione della collezione di cultivar di fruttiferi del CNR di Oristano (Dott.ssa Gianfranca Ladu, Tutor M. Agabbio).
Borse 2010:
1. Le specie native della flora sarda di interesse ornamentale (Dott.ssa Maria Rita Virdis, Tutor Dott. Antonello Falqui).

Attività in atto
Gara in corso di espletamento per l'arredamento della foresteria
L'arredamento dei locali della palazzina adibita anche a direzione del Centro consentirà di ospitare 8-10 persone favorendo quindi la permanenza presso il centro di ricercatori interni ed esterni che daranno maggiore funzionalità complessiva al Centro stesso.

Progetto per la riqualificazione delle Serre
Le serre realizzate circa 6 anni orsono necessitano di un intervento di riqualificazione secondo criteri ed esigenze attuali, sia per svolgere l'attività sperimentale e di ricerca nel corso di tutti i mesi dell?anno, sia per il risparmio energetico. Il Prof. Migheli si e attivato al fine di individuare lo stato e le condizioni tecniche delle serre e proporre una adeguamento alle necessità attuali della ricerca in termini di sicurezza, di ottimizzazione energetica e funzionalità degli impianti anche in relazione alle normative attuali. In merito è stato predisposto da parte del Prof. Pazzona e del Dr. Cossu un progetto preliminare che richiede risorse attualmente non disponibili da parte del Centro e non realizzabile con il fondo di funzionamento ordinario. La sistemazione delle serre è un elemento fondamentale sia per la ricerca e gli esperimenti di campo, sia per quelli che richiedono ambienti protetti e isolati biologicamente e climaticamente.

Allestimento di un erbario della biodiversità del Centro.
E' in corso l'allestimento dell'erbario delle entità presenti nel Centro da parte della Dott. ssa Gabriella Vacca.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

RAPPORTO ANNUALE DELLE ATTIVITÀ 2010

1. campi sperimentali per la produzione di sementi di foraggiere spontanee (in collaborazione con il Centro pascoli del CNR);
2. orto didattico delle specie ortive;
4. collezione di germoplasma delle specie ortive della Sardegna;
5. Sono in atto una serie di iniziative per la duplicazione delle collezioni delle cultivar di fruttiferi della Sardegna e dei microrganismi;
6. 2° corso di Iconografia Botanica

ATTIVITÀ SVOLTA DAL CENTRO NEL PERIODO 2010

- 6 ottobre, 2010 - DSBEG - Università degli Studi di Sassari
Seminario del Prof. Wolfgang Schumacher dell'Università di Bonn (Germania): Boschi e Foreste del Nordreno-Vestfalia e Renania-Palatinato. Ecologia-Gestione - Tutela;

- 11-15 ottobre, 2010 - Località Surigheddu - CBV
2° Corso di Iconografia Botanica (vedi foto);

- 17 novembre, 2010 - Aula Servazzi - Facoltà di Agraria dell'Università degli Studi di Sassari
Seminario del Prof. Wolfgang Schumacher dell'Università di Bonn (Germania): Il ruolo del pascolamento nella tutela della biodiversità nella regione Nordreno Vestfalia e in Sardegna. Ecologia-Gestione-Tutela;

- 20 novembre, 2010 - Aula Magna - Facoltà di Agraria dell'Università degli Studi di Sassari
International Year for Biological Diversity, Count Down
Stato attuale delle Conoscenze della Biodiversità Vegetale in Sardegna
Biodiversità: una rete di agricoltori custodi per la conservazione in situ dell'agro-biodiversità in Sardegna. Incontro con
ricercatori, produttori, tecnici agricoli e amministratori.
- Agrobiodiversità della Sardegna;
- Tavola rotonda con agricoltori custodi, tecnici e amministratori.

- 20 novembre 2010 - Località Surigheddu - CBV
Esposizione e Degustazione di prodotti dell'Agrobiodiversità.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
RAPPORTO ANNUALE DELLE ATTIVITÀ 2011

1. campi sperimentali per la produzione di sementi di foraggiere spontanee (in collaborazione con il Centro pascoli del CNR);
2. orto didattico delle specie ortive;
4. collezione di germoplasma delle specie ortive della Sardegna;
5. Sono in atto una serie di iniziative per la duplicazione delle collezioni delle cultivar di fruttiferi della Sardegna e dei microrganismi;
6. corso di Iconografia Botanica;
7. recupero di cereali conservati dall'Istituto Vavilov (Sankt Petersburg - Russia) e semina degl stessi in loco al CBV di Surigheddu.

ATTIVITÀ SVOLTA DAL CENTRO NEL PERIODO 2011

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
RAPPORTO ANNUALE DELLE ATTIVITÀ 2012

1 campi sperimentali per la produzione di sementi di foraggiere spontanee (in collaborazione con il Centro pascoli del CNR);
2. orto didattico delle specie ortive;
4. collezione di germoplasma delle specie ortive della Sardegna;
5. Sono in atto una serie di iniziative per la duplicazione delle collezioni delle cultivar di fruttiferi della Sardegna e dei microrganismi;
6. corso di Iconografia Botanica;
7. proseguo del recupero di cereali conservati dall'Istituto Vavilov (Sankt Petersburg - Russia) e raccolta degli stessi seminati nel 2011 e la conservazione dei semi raccolti in loco al CBV di Surigheddu.


ATTIVITA' SVOLTA DAL CENTRO NELL'ANNO 2012

1. 23 Febbraio 2012 - "Dal circolo polare artico all'equatore - un emisfero di biodiversità", organizzato dal Centro per la conservazione e la valorizzazione della Biodiversità vegetale dell'Università di Sassari e coordinato dal Prof. Ignazio Camarda, tratta degli aspetti della tutela e conservazione della biodiversità presso il VIR (Vavilov Research Institute) di San Pietroburgo (Russia), uno dei più prestigiosi centri al mondo e delle attività portate avanti presso l'Università di N'Djamena (Ciad). Intervengono il Prof. Igor Loskutov - Head of VIR Department of Genetic Resources of Oat, Barley, Rye - Curator of Oat Collection ed il Prof. Malloum Soultan, Rettore dell'Università di N'Djamena. Verrà proiettato inoltre il filmato "Uno sguardo su biodiversità e vita dal Sahel al Sahara".

2. 13 Giugno 2012 - "N.I. Vavilov's Explorations of Mediterranean Countries, Focusing on Sardinia Island (1926-1927)"»
Il Prof. Loskutov, Direttore del Dipartimento delle Risorse Genetiche di Avena, Segale e Orzo dell'Istituto di Ricerca
N.I. Vavilov di San Pietroburgo, illustrerà il lavoro di ricerca svolto dal Prof. Vavilov nell'area del Mediterraneo ed
in particolare in Sardegna tra il 1926 e il 1927.

3. 27-28 Luglio 2012 - "Biodiversità degli alberi monumentali della Sardegna"
organizzato dal Centro Interdipartimentale per la Conservazione e Valorizzazione della Biodiversità Vegetale dell'Università degli Studi di Sassari. In tale occasione, si farà il punto sullo stato delle conoscenze acquisite nell'ambito del progetto sulla Biodiversità degli alberi monumentali della Sardegna, studio finanziato grazie alla L. R. n.7/2007 della Regione Autonoma della Sardegna.

4. 01-05 Ottobre 2012 - "IV corso di Iconografia Botanica: una rappresentazione della biodiversità vegetale - Specie esotiche invasive"
Il Centro per la Conservazione e la Valorizzazione della Biodiversità Vegetale dell'Università di Sassari, in
collaborazione con l'Accademia di Belle Arti di Sassari, la Società Botanica Italiana e il Dipartimento di Scienze della Natura e del Territorio dell'Università di Sassari, ha organizzato il IV Corso di Iconografia Botanica.
Il tema ha riguardato le specie esotiche. Il corso è stato organizzato dalla Dott.ssa Gabriella Vacca,
dalla Prof.ssa Malvian Urbani, dal Dott. Giuseppe Brundu e dal Prof. Ignazio Camarda. Il Laboratorio di disegno è stato tenuto da Anne Maury e Patrizia Pizzolotto.

5. 31 Ottobre 2012 - Seminario: "La Savana nel Ciad" del Prof. Elisée Mbayngone
Il seminario trattava i seguenti temi: Les Dioscoreaceae du Tchad: le cas du Département de la Nya Pendé à l'extréme sud de Tchad - Les formations naturelles du Tchad: le cas des savanes du Chari Baguirmi (Département du Chari et Loug Chari) au centre sud.

6. 23 Novembre 2012 (mattino) - Convegno: "La flora spontanea di interesse ornamentale della Sardegna"
Il Centro per la Conservazione e la Valorizzazione della Biodiversità Vegetale dell'Università di Sassari ha organizzato il Convegno dal titolo "La flora spontanea di interesse ornamentale della Sardegna";
vedi programma (...........).

7. 23 Novembre 2012 (Pomeriggio) - Terzo Incontro degli Agricoltori Custodi "Biodiversità e valorizzazione di prodotti da specie vegetali spntanee e coltivate della Sardegna"
Il Centro per la Conservazione e la Valorizzazione della Biodiversità Vegetale dell'Università di Sassari, in occasione della manifestazione "la Flora spontanea di interesse ornamentale della Sardegna" ha organizzato l'evento "Biodiversità e valorizzazione di prodotti da specie vegetali spontanee e coltivate della Sardegna" a cui a cui hanno partecipato molti produttori locali che hanno promosso i loro saperi ed i loro prodotti.
A termine della manifestazione, la commissione del CBV, ha premiato le migliori produzioni.
vedi programma (..........).

6. 14-16 Dicembre 2012 - Evento: "l'Albero, Monumento Naturale (progetto L.R. 7/07 - Biodiversità degli alberi
monumentlai della Sardegna"
Il Centro per la Conservazione e la Valorizzazione della Biodiversità Vegetale dell'Università di Sassari, ha organizzato, al termine del Progetto "Biodiversità degli alberi monumentali della Sardegna", un convegno "itinerante" durato 3 giorni (14-16 dicembre, 2012) alternando tra l'attività convegnistica ed escursionistica, per osservare ed ammirare una parte della Biodiversità "monumentale" presente in Sardegna.
(vedi Eventi 2012)

immagini
Converte la pagina in PDFConverte la pagina in RTFConverte la pagina in TXTConverte la pagina in XML
Esporta in:
Feed RSS. Tasto destro per copiare il collegamento sul FeedReader Informazioni sul sito | Accessibilità | Open source | RSS e UMTS | Note legali | PrivacyValid XHTML 1.0 StrictCSS Valido!Level AA WAI WCAGLogo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.
Università degli Studi di Sassari - Piazza Università 21, Sassari
P.I. 00196350904 - IBAN IT96F0101517201000000013500
Tel./Fax: +39 079 228211/8816 - Orientamento: 800 882994
PEC: protocollo@pec.uniss.it

Licenza Creative Commons
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto
Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0
.