[1] Vai direttamente ai contenuti
FisicaSegnala la pagina ad un amicoStampa la pagina

Collezione di Fisica

Struttura Dipartimentale di matematica e fisica
Via Vienna 2, 07100 Sassari
Telefono 079-229481  cesareo@uniss.it

Direttore Struttura: Prof. Timothy Steger
Referente per la Collezione: Prof. Roberto Cesareo

La Collezione

La collezione raccoglie circa 130 apparecchi didattici e strumenti di laboratorio e sperimentali, relativi agli ambiti dell'Ottica, dell'Elettromagnetismo, della Meccanica e della Termologia, per la maggior parte in buono stato di conservazione, contenuti entro quattro armadi a vetrina. Nei locali della Struttura dipartimentale di Matematica e Fisica sono anche conservati due insiemi librari: testi di fisica medica della fine dell'800 e di fisica nucleare dei primi decenni del XX secolo.

La raccolta, derivante dall'antico laboratorio didattico della Facoltà di Medicina "era stata studiata, classificata, talvolta rimontata e riposta in apposite vetrine dal professor Giuliano Bellodi, studioso di antiche apparecchiature di fisica dell'Università di Pavia, che era stato, per questo scopo, per qualche tempo a Sassari nel 1989, su incarico ... [del] prof. Scannicchio." (Cesareo, in AA.VV. 2004).

Per quanto riguarda la fondazione del Gabinetto di Fisica e l'arrivo a Sassari delle prime strumentazioni, l'Inventario per gli anni 1882-1936, relativo a 1723 strumenti e libri, fornisce dati utili alla ricostruzione storica. Inoltre "alcuni documenti, conservati presso l'Archivio Storico dell'Università (ASUS), fanno conoscere una donazione eccezionale e munifica disposta dal re Carlo Felice: nell'agosto del 1831 il Magistrato sopra gli Studi di Sassari riceve una lettera della Segreteria di Stato, in cui si annuncia l'arrivo di macchine e reagenti componenti quattordici casse, oltre tre damigiane di acqua forte... colla goletta latrice della corrispondenza del Regno [...] per mezzo di qualche altro bastimento che faccia vela a codesta volta.

La provvigione, proveniente da Torino e in parte minore da Parigi, sarebbe stata seguita da un soggetto perito, figlio del costruttore torinese capace di rimontare le macchine e istradare un giovane artista di costà (ASUS, Vol. Dispacci, Anni 1766/1836, 254, Pintus 1997:198).

La spedizione raggiunse felicemente Sassari, come dimostra un appunto scoperto nelle prime pagine dell'Inventario: la maggior parte dei qui contronotati oggetti sono stati donati dal Re Carlo Felice: le due informazioni, complementari, chiariscono quindi come [...] tanti strumenti fossero già presenti nel Gabinetto prima del 1882.

Lo stesso documento retrodata a un momento antecedente il 1831 alcune delle strumentazioni esistenti, pur se in misero stato, dato che l'esperto torinese avrebbe dovuto anche provvedere a riparare [...] le poche macchine vecchie costì esistenti.

Enrico Costa riferisce brevemente a proposito di macchine fatte venire da Parigi prima del 1834; nota che il materiale di questo gabinetto passò nel 1853 nei locali del Regio Liceo, insieme ad altre suppellettili. Tale passaggio fu forse mal ponderato, tanto che l'anno successivo il Municipio di Sassari invitò i privati cittadini a concorrere con un'offerta generosa all'accrescimento delle dotazioni dei vari gabinetti scientifici (Costa 1972: 451-452).

Una dotazione speciale di 8.400 lire per le spese dei nove stabilimenti scientifici dell'Università venne stanziata nel 1882 sul Bilancio del Ministero dell'Istruzione Pubblica: mille lire, una somma comunque non cospicua, andarono al Gabinetto Fisico (ASUS, colloc. 69, Anno 1882): questo forse può spiegare la necessità di un riordinamento del Gabinetto e della redazione del nuovo inventario." (Bagella, in AA.VV. 2004).

Converte la pagina in PDFConverte la pagina in RTFConverte la pagina in TXTConverte la pagina in XML
Esporta in:
Feed RSS. Tasto destro per copiare il collegamento sul FeedReader Informazioni sul sito | Accessibilità | Open source | RSS e UMTS | Note legali | PrivacyValid XHTML 1.0 StrictCSS Valido!Level AA WAI WCAGLogo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.
Università degli Studi di Sassari - Piazza Università 21, Sassari
P.I. 00196350904 - IBAN IT96F0101517201000000013500
Tel./Fax: +39 079 228211/8816 - Orientamento: 800 882994
PEC: protocollo@pec.uniss.it

Licenza Creative Commons
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto
Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0
.