[1] Vai direttamente ai contenuti
FisicaSegnala la pagina ad un amicoStampa la pagina

Spettrometro interferenziale di Lummer e Gercke

Collezione: Collezione di Fisica
Sezione: Ottica
Denominazione: Spettrometro interferenziale di Lummer e Gercke
Cronologia: 1919
Costruttore: Hilger, Londra
Materiale: bachelite, ottone, vetro
Stato di conservazione: buono

Descrizione

Lo strumento viene usato per lo studio della struttura fine degli spettri luminosi. La luce, dopo aver attraversato il collimatore, raggiunge un prisma retto che la disperde. Incontra quindi, con una certa inclinazione, una lamina in vetro in cui viene in parte riflessa e in parte rifratta più volte. Si formano così dei raggi paralleli che sono raccolti nell'oculare, dove è possibile vedere le frange d'interferenza. La messa a fuoco si ottiene facendo variare la posizione del cannocchiale per mezzo di una vite micrometrica. Lo studio può riguardare una singola riga dello spettro se prima si fa passare il raggio attraverso un altro spettroscopio.

Converte la pagina in PDFConverte la pagina in RTFConverte la pagina in TXTConverte la pagina in XML
Esporta in:
Feed RSS. Tasto destro per copiare il collegamento sul FeedReader Informazioni sul sito | Accessibilità | Open source | RSS e UMTS | Note legali | PrivacyValid XHTML 1.0 StrictCSS Valido!Level AA WAI WCAGLogo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.
Università degli Studi di Sassari - Piazza Università 21, Sassari
P.I. 00196350904 - IBAN IT96F0101517201000000013500
Tel./Fax: +39 079 228211/8816 - Orientamento: 800 882994
PEC: protocollo@pec.uniss.it

Licenza Creative Commons
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto
Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0
.