[1] Vai direttamente ai contenuti
EntomologiaSegnala la pagina ad un amicoStampa la pagina

Farfalla sfingide

Collezione: entomologica
Sezione: Lepidoptera sphingidae
Denominazione: Smerinthus ocellata protai
Cronologia: 1981
Costruttore: scopritori: Speidel & Kaltenbach
Materiale: biologico; scatola: carta, cartone, plastica
Stato di conservazione: discreto

Descrizione

Esemplare di Sphingidae, una farfalla notturna rinvenuta e descritta da Speidel & Kaltenbach nel 1981 e dedicata a Romolo Prota, Direttore dell'Istituto di Entomologia.
Si tratta di un "paratipo", ossia di un esemplare utilizzato per la descrizione della sottospecie.

immagini
Converte la pagina in PDFConverte la pagina in RTFConverte la pagina in TXTConverte la pagina in XML
Esporta in:
Feed RSS. Tasto destro per copiare il collegamento sul FeedReader Informazioni sul sito | Accessibilità | Open source | RSS e UMTS | Note legali | PrivacyValid XHTML 1.0 StrictCSS Valido!Level AA WAI WCAGLogo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.
Università degli Studi di Sassari - Piazza Università 21, Sassari
P.I. 00196350904 - IBAN IT96F0101517201000000013500
Tel./Fax: +39 079 228211/8816 - Orientamento: 800 882994
PEC: protocollo@pec.uniss.it

Licenza Creative Commons
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto
Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0
.