[1] Vai direttamente ai contenuti





UnisSpace, Documenti d'Ateneo
 
L'offerta formativa del DipartimentoSegnala la pagina ad un amicoStampa la pagina

L' assetto degli studi giuridici è oggi regolato dai d.m. 22 ottobre 2004, n. 270 e. 16 marzo 2007, che hanno istituito il primo un corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza della durata di cinque anni (finalizzato dunque ad unificare i due previgenti corsi triennale e biennale) e il secondo un corso triennale di laurea in Scienze dei servizi giuridici.
Attualmente dunque sono aperti all'iscrizione di nuovi studenti il corso di laurea magistrale (quinquennale a ciclo unico) in Giurisprudenza e il corso di laurea (triennale) in Scienze dei servizi giuridici.
Il Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza persegue l'obiettivo di assicurare una formazione giuridica di livello superiore e la padronanza degli strumenti culturali e metodologici necessari per un'adeguata impostazione di questioni giuridiche generali e speciali, di casi e di fattispecie. Il corso è a ciclo unico e ha la durata di cinque anni. La laurea magistrale in Giurisprudenza è obbligatoria per coloro che intendano svolgere le professioni di avvocato o notaio ovvero accedere ai ruoli della magistratura, dell'alta dirigenza pubblica o della carriera diplomatica.
Il Corso di laurea triennale in Scienze dei servizi giuridici prevede per i primi due anni un percorso comune e poi al terzo la scelta di un indirizzo:
il primo indirizzo - "per l'Amministrazione" - è finalizzato all'immediato avviamento al lavoro nelle pubbliche amministrazioni centrali e locali (con esclusione della sola alta dirigenza), nelle imprese private, in talune libere professioni (come quella di consulente del lavoro), in ruoli specifici come il cancelliere, l'operatore giudiziario, i quadri delle forze di pubblica sicurezza, ecc.:
il secondo indirizzo - "per l'Ambiente e il Patrimonio Culturale" - è finalizzato all'acquisizione delle basi formative giuridiche da poter poi riversare in tutti gli impieghi pubblici e privati che richiedono competenze in campo ambientale e di beni culturali.

Per i laureati in Giurisprudenza il Dipartimento ha attivato la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali (SSPL), di durata biennale. La Scuola, attraverso lezioni in aula, esercitazioni e tirocini, è finalizzata alla formazione degli aspiranti avvocati, magistrati e notai.
Il Dottorato di ricerca in Scienze giuridiche, che rappresenta il livello più alto della formazione universitaria, consiste in un percorso di studi e di ricerca scientifica di durata triennale, finalizzato all'elaborazione di una tesi. L'accesso è subordinato al superamento di una prova di ammissione ed è riservato a un numero ristretto di partecipanti, ai quali viene assegnata una borsa di studio; di norma, sono previsti anche posti in soprannumero, senza borsa di studio. Con il superamento dell'esame finale si acquisisce il titolo di Dottore di ricerca.
Il Centro Universitario di Mediazione (CUM), struttura di Ateneo che opera all'interno del Dipartimento di Giurisprudenza, ha come finalità la ricerca e la formazione in materia di mediazione e conciliazione, ed è accreditato dal Ministero della Giustizia come ente di formazione per mediatori professionisti.
Il Master interuniversitario di I livello in Diritto ed Economia per la Cultura e l'Arte (DECA) ha come obiettivo quello di formare esperti con competenze interdisciplinari per l'inserimento o la specializzazione nel settore sia pubblico che privato della gestione, tutela e valorizzazione dei patrimoni dell'arte e della cultura.

Converte la pagina in PDFConverte la pagina in RTFConverte la pagina in TXTConverte la pagina in XML
Esporta in:
Feed RSS. Tasto destro per copiare il collegamento sul FeedReader Informazioni sul sito | Accessibilità | Open source | RSS e UMTS | Note legali | PrivacyValid XHTML 1.0 StrictCSS Valido!Level AA WAI WCAGLogo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.
Università degli Studi di Sassari - Piazza Università 21, Sassari
P.I. 00196350904 - IBAN IT96F0101517201000000013500
Tel./Fax: +39 079 228211/8816 - Orientamento: 800 882994
PEC: protocollo@pec.uniss.it

Licenza Creative Commons
Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto
Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0
.